papaina: usi, effetti collaterali, interazioni e gli avvisi

Carica papaya, ConcentrÃde ProtÃase VÃgÃtale, Papaina, Papaïne, Papainum crudum, Pepsine VÃgÃtale, piante proteasi Concentrato, proteasi, ProtÃase, pepsina vegetale.

La papaina è tratto dal frutto dell’albero papaya. E ‘usato per fare la medicina; Papaina è utilizzata per il dolore e gonfiore (infiammazione) e ritenzione di liquidi in seguito a traumi e chirurgia. E ‘usato come un aiuto digestivo e per il trattamento di vermi parassiti, infiammazione della gola e della faringe, herpes zoster (herpes zoster) sintomi, diarrea in corso, febbre da fieno, naso che cola, e una malattia della pelle chiamata psoriasi. Papaina è anche utilizzato insieme a trattamenti convenzionali per tumori; Alcune persone si applicano papaina direttamente sulla pelle per curare le ferite infette, piaghe, ulcere e; Nel settore manifatturiero, la papaina è utilizzata in cosmetici, dentifrici, detergenti enzimatici lente a contatto morbida, tenera carne e prodotti a base di carne. E ‘utilizzato anche per la stabilizzazione e chill-proofing birra.

La papaina contiene sostanze chiamate enzimi che aiutano a decomporre le proteine.

fo Possibilmente efficace; Herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio). Prendendo papaina per via orale potrebbe migliorare alcuni sintomi di herpes zoster; Mal di gola e gonfiore della gola (faringite). Prendendo papaina per bocca, insieme ad altri trattamenti, può alleviare il mal di gola e gonfiore; fo Possibilmente inefficace; Morsi di insetto. Alcune ricerche dimostrano che l’applicazione di una garza imbevuta di un prodotto papaina specifico (di Adolph batticarne) sulla pelle per 20 minuti dopo che un incendio puntura formica non ridurre il dolore o prurito; Prove sufficienti fo; Indolenzimento muscolare dopo l’esercizio. Le prime ricerche dimostra che l’assunzione di una combinazione di prodotto contenente papaina, bromelina, tripsina, amilasi, lipasi, lisosomi, e chimotripsina quattro volte in un giorno prima di una discesa in grado di ridurre il dolore muscolare; punture di medusa. Le prime ricerche suggeriscono che inzuppare l’area interessata da una puntura di medusa in una soluzione contenente papaina (batticarne di Aldolph, Aldolph di, Trumbull, CT) è meno efficace del solo per diminuire il dolore di una puntura di medusa acqua calda; La malattia causata da radioterapia. Alcune ricerche primi dati disponibili indicano che l’assunzione di un prodotto specifico (Wobe-Mugose E, MucosPharma, Geretsried, Germania), che contiene la papaina, tripsina e chimotripsina, inizio ogni giorno 7 giorni prima della radioterapia e continuando per 9 settimane da allora in poi in grado di ridurre le reazioni cutanee e dall’altro lato effetti della radioterapia. Tuttavia, altre ricerche suggeriscono che questo stesso prodotto non riduce le complicanze; Guarigione delle ferite. Le prime ricerche suggerisce che l’applicazione di una soluzione contenente papaina più DMSO, seguita dall’uso di ultrasuoni per aumentare la consegna dei due agenti, potrebbe migliorare la guarigione della ferita; problemi di digestione; Diarrea; Febbre da fieno; Naso che cola; Psoriasi; Cancro; Trattare ferite infette; piaghe; ulcere; vermi intestinali; Altre condizioni. Altre prove sono necessarie per valutare l’efficacia di papaina per questi usi.

La papaina è probabile SICURO se assunto per via orale in quantità si trovano comunemente negli alimenti. E ‘forse innocua se assunta per via orale in quantità medicinali e quando applicato alla pelle come una soluzione in quantità appropriate. Può causare irritazione della gola e allo stomaco; Prendendo grandi quantità di papaina per via orale è eventualmente pericolosi. In dosi eccessive, la papaina può causare gravi danni alla gola. Inoltre, l’applicazione di papaina grezza per la pelle è eventualmente pericolosi. Contatto con la pelle con papaina cruda può causare irritazione e vesciche; Ci sono state anche segnalazioni di gravi reazioni allergiche; Precauzioni particolari Note: Gravidanza e allattamento: Prendendo papaina per via orale durante la gravidanza è eventualmente pericolosi. C’è una preoccupazione che potrebbe causare difetti alla nascita o aborto spontaneo. Non si sa abbastanza circa la sicurezza di utilizzare papaina durante l’allattamento. Non utilizzare in caso di gravidanza o in allattamento; Allergia al fico o kiwi: Un case report suggerisce che le persone che sono allergiche a fico e kiwi potrebbe anche essere allergico alla papaina; Disturbi della coagulazione: C’è una preoccupazione che papaina potrebbe aumentare il rischio di sanguinamento nelle persone con un disturbo di coagulazione; Chirurgia: papaina potrebbe aumentare il rischio di sanguinamento durante l’intervento chirurgico. Smettere di prendere la papaina 2 settimane prima dell’intervento chirurgico.

Al momento non abbiamo informazioni per le interazioni papaina

Le seguenti dosi sono state studiate in researc scientifica; BY MOUT; Per il trattamento del dolore e gonfiore (infiammazione) a seguito di un incidente o un intervento chirurgico: 1500 mg (2520 unità FIP) di papaina al giorno.

Riferimenti

Ross, E. V., Jr., Badame, A. J., e Dale, S. E. Batticarne nel trattamento acuto di fuoco importate punture di formica. J Am Acad Dermatol. 198; 16 (6): 1189-1192.

Starley, I. F., Mohammed, P., Schneider, G., e Bickler, S. W. Il trattamento delle ustioni in età pediatrica con papaya attualità. Burns 199; 25 (7): 636-639.

Taylor, S. L. e Hefle, S. L. ingredienti e di etichettatura problemi associati con cibi allergenici. Allergia 200; 56 Suppl 67: 64-69.

Turk, B., Turk, V., e Turk, D. strutturale e aspetti funzionali di proteinasi cisteina papaina-simili e loro inibitori della proteina. Biol.Chem. 199; 378 (3-4): 141-150.

Udod, V. M., Kolos, A. I., e Gritsuliak, Z. N. [Il trattamento di pazienti con ascesso polmonare da parte dell’amministrazione locale di papaina]. Vestn.Khir.Im I.I.Grek. 198; 142 (3): 24-27.

van, Kampen, V, Merget, R., e Bruning, [allergie professionale agli papaina] T.. Pneumologie 200; 59 (6): 405-410.

Walker-Renard, P. Aggiornamento sulla gestione medicinali di phytobezoars. Am J Gastroenterol. 199; 88 (10): 1663-1666.

Wuthrich, B. [enzimi proteolitici:? Potenziali allergeni per la pelle e le vie respiratorie]. Hautarzt 198; 36 (3): 123-125.

Bienen H, Raus I. [confronto terapeutico di gola losanga; (Trad dell’autore)]. MMW Munch Med Wochenschr 198; 123: 745-7.

Billigmann P. [terapia enzimatica-un’alternativa nel trattamento di herpes zoster. Uno studio controllato di 192 pazienti]. Fortschr Med 199; 113: 43-8.

Desser L, Rehberger A, enzimi proteolitici Paukovits W. e amilasi inducono la produzione di citochine nelle cellule mononucleari del sangue periferico in vitro. Cancro BiotHER 199; 9: 253-63.

Diez-Gomez ML, Quirce S, Aragonesi e, Cuevas M. asma causate da Ficus benjamina lattice: la prova di cross-reattività con frutta fico e papaina. Ann Allergy Asthma Immunol 199; 80: 24-30.

Codice elettronico dei regolamenti federali. Titolo 21. Parte 182 – Sostanze generalmente riconosciute sicuro. Disponibile a: http://ecfr.gpoaccess.gov/cgi/t/text/text-idx?c=ecfr&sid= 786bafc6f6343634fbf79fcdca7061e1 & RGN = div5 & view = testo & node = 21: 3.0.1.1.13 & COD = 21

Mansfield LE, Ting S, Haverly RW, Yoo TJ. L’incidenza e implicazioni cliniche di ipersensibilità a papaina in una popolazione allergica, confermata dalla sfida orale cieco. Ann Allergy 198; 55: 541-3.

Okano T. Effetti di oligoelementi essenziali sull’osso fatturato-in relazione alla osteoporosi. Nippon Rinsho 199; 54: 148-54.

Raus I. [studi clinici su Frubienzyme in uno studio in doppio cieco, controllato]. Fortschr Med 197; 94: 1579-1582.

Reinecke M. [Trattamento delle malattie infiammatorie della bocca e della gola con Larypront in ENT practic; (Trad dell’autore)]. MMW Munch Med Wochenschr 197; 118: 1253-4.

Shaw D, Leon C, Kolev S, Murray V. rimedi tradizionali e integratori alimentari: uno studio tossicologico di 5 anni (1991-1995). Drug Saf 199; 17: 342-56.

Shoskes DA, Zeitlin SI, Shahed A, Rajfer J. quercetina negli uomini con categoria III prostatite cronica: A, in doppio cieco, prova preliminare prospettico controllato con placebo. Urol 199; 54: 960-3.

Shuttleworth D, S Hill, Marks R, Connelly DM. Sollievo del prurito indotta sperimentalmente con una miscela eutettica romanzo di anestetici locali. Br J Dermatol 198; 119: 535-40.

Valueva TA, TA Revina, Mosolov VV. Tuberi di proteine ​​inibitori della proteasi appartenenti alla famiglia inibitore di soia Kunitz. Biochimica (Mosc) 199; 62: 1367-1374.

Zavadova E, Desser L, Mohr T. stimolazione della produzione di specie reattive dell’ossigeno e citotossicità in neutrofili umani in vitro e dopo la somministrazione orale di una preparazione polyenzyme. Cancro BiotHER 199; 10: 147-52.

Cygler, M. e Mort, la struttura J. S. Proregion dei membri della superfamiglia papaina. Modalità di inibizione dell’attività enzimatica. Biochimie 199; 79 (11): 645-652.

Dale, P. S., Tamhankar, C. P., George, D., e Daftary, G. V. Co-somministrazione con enzimi idrolitici in radioterapia della cervice uterina: prova della riduzione degli effetti collaterali acuti. Cancro Chemother.Pharmacol 200; 47 Suppl: S29-S34.

El Kadi, KN, Rawlings, AV, Feinberg, C., Watkinson, A., Nunn, CC, Battaglia, A., Chandar, P., Richardson, N., e Pocalyko, DJ un’ampia specificità proteasi alcaline ridurre efficacemente l’visiva prurito associati alla xerosi sapone indotta. Arch Dermatol.Res 200; 293 (10): 500-507.

El Moussaoui, A., Nijs, M., Paul, C., Wintjens, R., Vincentelli, J., Azarkan, M., e Looze, Y. Rivisitare gli enzimi memorizzati nei laticifers di Carica papaya nel contesto la loro eventuale partecipazione al meccanismo di impianto di difesa. Cellulare Mol.Life Sci. 200; 58 (4): 556-570.

Glenn, J. Gestire una ferita traumatica in un paziente geriatrico. Ostomy.Wound.Manage. 200; 52 (4): 94-98.

Hellebrekers, B. W., Trimbos-Kemper, T. C., Trimbos, J. B., Emeis, J. J., e Kooistra, T. uso di agenti fibrinolitici nella prevenzione della formazione di aderenze post-operatoria. Fertil.Steril. 200; 74 (2): 203-212.

Jedeszko, C. e Sloane, cathepsins B. F. cisteina nel cancro umano. Biol Chem 200; 385 (11): 1017-1027.

Leipner, J., Iten, F., e Saller, R. La terapia con enzimi proteolitici in malattie reumatiche. Biofarmaci. 200; 15 (12): 779-789.

Martin, T., Uhder, K., Kurek, R., Roeddiger, S., Schneider, L., Vogt, HG, Heyd, R., e Zamboglou, N. Does trattamento profilattico con enzimi proteolitici ridurre la tossicità acuta di adiuvante irradiazione pelvica? I risultati di uno studio in doppio cieco randomizzato. Radiother.Oncol. 200; 65 (1): 17-22.

Matinian, L. A., Nagapetian, Kho, Amirian, S. S., Mkrtchian, S. R., Mirzoian, V. S., e Voskanian, R. M. [papaina fonoforesi nel trattamento delle ferite suppurativa e dei processi infiammatori]. Khirurgiia (Mosk) 199; (9): 74-76.

Miller, P. C., Bailey, S. P., Barnes, M. E., Derr, S. J., e Hall, E. E. Gli effetti della supplementazione proteasi sulla funzione del muscolo scheletrico e DOMS seguenti discesa in esecuzione. J Sport Sci 200; 22 (4): 365-372.

Mort, J. S. e Buttle, D. J. catepsina B. Int J Biochem cellulare Biol 199; 29 (5): 715-720.

Nomura, J. T., Sato, R. L., Ahern, R. M., Neve, J. L., Kuwaye, T. T., e Yamamoto, L. G. A Randomized Trial accoppiati confronto di trattamenti cutanei per meduse acuta (Carybdea alata) punture. Am J Emerg Med 200; 20 (7): 624-626.

Pereira, A. L. e Bachion, M. M. [Wound trattamento: analisi produzione scientifica pubblicata sulla Revista Brasileira de Enfermagem 1970-2003]. Rev Bras Enferm. 200; 58 (2): 208-213.

Perez-Jauregui, J., Escate-Cavero, A., Vega-Galina, J., Ruiz-Arguelles, G. J., e Macip-Nieto, G. [avvelenamento da cumarina probabile per ingestione di un agente anti-infiammatorio]. Ap Invest Clin 199; 47 (4): 311-313.

Pieper, B. e Caliri, M. H. cura non tradizionale delle ferite: Una revisione delle prove per l’uso di acidi zucchero, papaya / papaina e grassi. J.Wound.Ostomy.Continence.Nurs. 200; 30 (4): 175-183.

Rawlings, N. D. e Barrett, famiglie A. J. evolutivi di peptidasi. Biochem J 2-15-199; 290 (Pt 1): 205-218.

Rawlings, N. D. e Barrett, A. J. famiglie di peptidasi cisteina. Metodi Enzymol. 199; 244: 461-486.

Medicine naturali database completo versione consumer. vedere Natural Medicines Comprehensive Database Professional Version. Facoltà di ricerca ÂTherapeutic del 2009.

Ex. Ginseng, Vitamina C, la depressione