pamidronato (via endovenosa) precauzioni

E ‘importante che il medico controllare i vostri progressi a visite regolari dopo aver ricevuto l’iniezione pamidronato. Se la tua condizione è migliorata, il vostro progresso deve essere ancora verificata. I risultati delle prove di laboratorio o al verificarsi di determinati sintomi il medico se la sua condizione è tornato ed è necessario un secondo trattamento.

L’utilizzo di questo medicinale durante la gravidanza può danneggiare il feto. Utilizzare una forma efficace di controllo delle nascite per evitare di rimanere incinta. Se si pensa di aver gravidanza durante l’utilizzo del farmaco, informi il medico subito.

Per i pazienti che utilizzano il farmaco per l’ipercalcemia (troppo calcio nel sangue)

Il medico avrà bisogno di sapere se avete una storia di problemi con la bocca o dei denti (per esempio, malattia di gomma). Assicurarsi che il medico sappia se è stato trattato con un farmaco bisfosfonato, come alendronato (Fosamax®), etidronato (Didronel®), Pamidronato (Aredia), risedronato (Actonel), o tiludronate (Skelid®) in passato .

Potrebbe essere necessario avere un esame dentale prima di iniziare a usare questo medicinale.

E ‘importante che si controlla con il proprio medico prima di avere eventuali procedure dentali o interventi chirurgici fatto mentre si sta ricevendo pamidronato. Informi il medico se si dispone di tenuta della mascella, gonfiore, intorpidimento o dolore o un dente allentato. Questo potrebbe essere sintomi di un problema grave della mascella.

Assicurati di informare il medico su eventuali nuovi problemi di salute, in particolare con i denti o le mascelle. Informi il medico se si dispone di una grave ossa, articolazioni, o dolore muscolare dopo aver ricevuto il farmaco.

Il farmaco può aumentare il rischio di sviluppare fratture del femore. Questo può essere più comune se lo si utilizza per un lungo periodo. Verificare con il proprio medico se si dispone di un dolore sordo o dolore nelle cosce, inguine, o fianchi.

Non assumere altri farmaci a meno che non sono stati discussi con il medico. Questo include (over-the-counter [OTC]) medicinali soggetti a prescrizione o senza ricetta medica e gli integratori a base di erbe o vitamine.