pallidotomia (pallidotomia posteroventral) per la malattia di Parkinson

Nella malattia di Parkinson, una parte del cervello chiamata globo pallido è iperattiva. Questo provoca una diminuzione dell’attività di una parte diversa del cervello che controlla il movimento.

Prima dell’intervento, scansioni cerebrali dettagliate utilizzando la risonanza magnetica per immagini (MRI) sono fatte per identificare la posizione precisa per il trattamento.

La persona è sveglio durante l’intervento chirurgico, ma la zona del cuoio capelluto in cui sono inseriti strumenti viene stordito con un anestetico locale. Il chirurgo inserisce una sonda cava attraverso un piccolo foro praticato nel cranio nella posizione di destinazione. Una sostanza estremamente freddo, azoto liquido, viene fatto circolare all’interno della sonda. La sonda freddo distrugge il tessuto cerebrale mirato. La sonda viene poi rimosso, e la ferita è chiusa.

Chirurgia su un lato del cervello influisce sul lato opposto del corpo. Se si dispone di tremore nella mano destra, per esempio, il lato sinistro del cervello sarà trattata. La procedura può essere ripetuta sull’altro lato del cervello, se necessario.

Sviluppata gravi fluttuazioni motorie, quali discinesia e on-off risposte, a seguito di trattamento con levodopa a lungo termine; Grave o invalidante tremore, rigidità (rigidità), o lento movimento (bradicinesia) che la medicina non può più controllo.

L’intervento di solito richiede una degenza in ospedale 2 giorni. La maggior parte delle persone guariscono completamente entro circa 6 settimane.

Pallidotomia può essere considerato quando una persona con malattia di Parkinson ha

Pallidotomia probabilmente non è una buona scelta per il trattamento quando una persona non ha risposto alla levodopa. Alcuni studi suggeriscono che le persone con sintomi parkinsoniani che non migliorano con la terapia con levodopa non guadagnano molto beneficio da pallidotomia.

Pallidotomia può ridurre il tremore, rigidità muscolare, movimento lento, e altri sintomi motori. Equilibrio e il discorso può essere migliorata. 1

Non è noto quanto tempo gli effetti di pallidotomia può essere previsto per durare. I benefici possono sbiadire nel tempo in alcune persone.

Questo tipo di chirurgia cervello ha meno rischi oggi rispetto al passato, perché la tecnologia permette al chirurgo di identificare con grande precisione l’area del cervello che saranno trattati. complicazioni permanenti gravi non sono comuni, anche se meno gravi effetti collaterali sono.

Infezione; Convulsioni.

Complicazioni di pallidotomia possono includere un ictus causato da emorragia nel cervello. Molte persone che hanno un ictus recuperare pienamente e beneficiare pallidotomia. Pallidotomia ha causato problemi con il pensiero e la memoria (deficit cognitivo) in alcune persone.

Altri rischi includono

L’efficacia, basso rischio, e la natura non distruttiva della stimolazione cerebrale profonda hanno reso l’opzione preferita per la maggior parte delle persone che stanno prendendo in considerazione un intervento chirurgico per il trattamento della malattia di Parkinson avanzata. Ma pallidotomia può essere considerato in alcuni casi, quando la medicina non è riuscita a controllare i sintomi in modo adeguato e la stimolazione profonda del cervello non è appropriato. Come la stimolazione cerebrale profonda, pallidotomia né cura del morbo di Parkinson, né elimina la necessità per la medicina. Dopo l’intervento chirurgico, il trattamento con levodopa e altri farmaci sarà continuato e le dosi regolato secondo necessità.

Compila il modulo informazioni chirurgia (PDF) (Che cosa è un documento PDF?) Per aiutare a preparare per questa chirurgia.

Clarke CE, Moore AP (2007). malattia di Parkinson, la data di ricerca novembre 2006. BMJ Clinical Evidence. Disponibile on-line: http: //www.clinicalevidence.

Anne C. Poinier, MD – Medicin Interno; G. Frederick Wooten, MD – Neurologia

12 marzo 2014

Morbo di Parkinson